LTFR; Dead Infection; Earth; Death Race; Saw V

Uela!

Rieccomi dopo la lunga serie di interventi assolutamente apprezzati di voi tutti e specialmente del Teo che ha dolcificato il mio retto e donato grande godimento alle mie gonadi. Se non sapete di cosa sto parlando andate a leggere i commenti al mio post precedente.

Questa settimana cercherò di allietarvi ancora con buona musica e le recensioni di due film usciti recentemente di richiamo puramente mainstream ma sempre interessanti almeno di nome…

Prima dei doni post San Nicolao, voglio però informarvi un poco sulle prossime uscite LTFR visto che c’è molta roba interessante in arrivo!:

-a breve uscirà finalmente il nuovo 3 way split. Abbiamo finito di registrare l’ultimo pezzo intitolato “Sbrago” lo scorso weekend. Non ci resta che finire il mixaggio, fare il mastering e far stampare le copertine, per la prima volta per xIAxIAx a livello professionale.
-ho ricevuto recentemente le parti di Ultimo Mondo Cannibale e Compost, entrambe band goregrind italiane che saranno prodotte da noi su cassetta. Aspettiamo l’artwork dalle band, poi ci vorrà qualche tocco magico di GTH e potrete quindi essere saziati da un po’ di sano marciume musicale.
-sempre a breve dovrebbero arrivare gli attesi (almeno dal sottoscritto visto che ho pagato da mesi…) split 7″ fra Roger Moore e Slapende Honden.
-e non da ultimo sarà disponibile entro poco tempo anche l’ultima coproduzione targata LTFR in collaborazione con altre etichette dello split 7″ fra i mitici e storici Mixomatosis (Spagna) e Ultimo Mondo Cannibale (Italia).

Non vi resta che restare al nostro fianco e darci una mano acquistando questi pezzi di buona musica al 100% DIY!

Dead Infection, Greatest Shits
Solitamente preferisco proporre album veri e propri, ma per fare espressivamente contento il caro Fashion Boy sono costretto a proporvi questo Greatest Shits…
Non servono introduzioni a questo eccezionale gruppo. Da ascoltare per godere (@MFB: il “tuo” pezzo è D.I.)

Enjoy!

Earth, Live In Europe

Dalla potenza e violenza totale alla calma e alla contemplazione di questo gruppo che amo dal più profondo delle viscere. Dire che sono bellissimi è poco. Se non sbaglio vi avevo già proposto un album in passato. Questa volta opto per un live per dare un assaggio del potenziale di coinvolgimento che ha questa musica anche dal vivo. Ascoltare per credere, non rimarrete delusi se anche voi oltre al culo avete un piccolo cuoricino…!

Feel the love eheh!

Veniamo al zinema…:

Death Race
Partiamo subito col botto in tutti i sensi. Un film della madonna!! Mi sono divertito davvero molto con questo gioiellino di pura action dal primo minuto all’ultimo. Non viene lasciato molto spazio ai dialoghi e ai tempi morti che molte volte risultano necessari per spiegare vicende non sempre importanti, qui c’è sono putensa, violenza gratuita, anzi addirittura una sua stessa estetizzazione (ne parleremo ancora…) e disprezzo totale per la vita umana.
I presupposti sono più che abituali: al protagonista viene uccisa la moglie dopo essere stato licenziato e viene accusato del delitto. Il tutto per promuovere un gioco più sporco della merda.
Non ha molto senso parlare della trama (qualcuno direbbe: “Quale trama?!” eheheh), vi basti prenderlo per quello che è: adrenalina e violenza allo stato puro.
Giunti alla fine vi troverete le budella un po’ spostate e forse sarete pure spinti a fare qualche riflessione critica su come la vita non valga ormai più un cazzo, ma non dovete per forza arrivare fino a qui; qualche birra e puro piacere punto.

Saw V
Veniamo ora ad un’altra uscita recente: Saw V. C’è chi non vedeva l’ora di vederlo, chi è stufo di sentirne parlare, che se ne fotte, e chi semplicemente lo guarda con non troppe aspettative ma con una minima speranza di vederlo almeno minimamente legato al primo… Io sono senz’altro fra questi ultimi. Ebbene sono rimasto deluso come per tutti gli altri a parte il primo, o meglio, diciamo che c’è un escalation nel peggiorare di sequel in sequel anche se nel 4° episodio sembrava ci fosse quel qualcosina in più che, perlappunto, faceva sperare un poco.
Così non è stato; sembra di assistere ad un telefilm piuttosto che all’episodio di una saga che dovrebbe essere mitica. Non che manchi violenza, un po’ di lozza viscerale (io avrei voluto anche un po’ di cacca ma va beh…) e il classico schema da thriller psycho, ma proprio non si viene mai presi dalla storia. Ciò che ha reso il primo ed originale episodio già un cult non è più rintracciabile minimamente, cosa perlaltro come già detto valida anche negli episodi 2,3 e 4; l’estetizzazione della violenza in chiave davvero attrattiva che seppur non viene mostrato tutto si soffre da cani manca totalmente; qui viene offerto tutto ma non si prova la minima emozione, niente.
Jigsaw è morto e con lui la sua “etica” (?) e “morale” pro-life per essere rimpiazzato da un vendicativo detective che nulla ha a che vedere con il gioco psicologico vero e proprio che mette le vittime (?) di fronte al bivio del vero cambiamento, della “redenzione” come usava dire bene o stesso Jigsaw.
Emergono nuovi particolari del passato di tutti i protagonisti della saga attraverso a non sempre ben maneggiati flashback e si rischia senza difficoltà di cadere nella più assurda confusione degli eventi e del loro ordine. Ma chi cacchio si è messo in testa di continuare a rovinare un film così bello?!
Fatto sta che è già stato annunciato un sesto episodio che, secondo i rumours, darà chiarezza a molti punti interrogativi che hanno pervaso la saga. Ma chi ne sente il bisogno? Infondo era proprio il mistero a rendere il “lavoro” di Jigsaw così mistico ed audace, così coinvolgente e scellerato. Vedremo…

Bene, credo che possa bastare.
A presto!

ATB

PS: feedback come sempre più che ben accetto!